Cosa succede quando abbiamo fame?

19 Gennaio 2015
1203 Views

mangiare

Quando si attiva il centro della fame si hanno delle azioni non controllabili dalla volontà come per esempio una salivazione abbondante, un aumento della percezione degli odori e una certa irritabilità.

E’ molto difficile resistere alla tentazione quando ci si ritrova davanti a un piatto attraente a uno snack invitante. Tuttavia sia per la linea che per la salute bisogna imparare ad assumere un comportamento alimentare corretto.

Il desiderio del cibo, inoltre è influenzato da altri motivi come l’ abitudine, l’ orario e la golosità. Dopo aver mangiato nell’organismo avvengono dei cambiamenti: le pareti dello stomaco si distendono e il livello dello zucchero nel sangue aumenta abbastanza in fretta, facendo si che venga attivata un altra zona del cervello, quella della sazietà.
Con delle regole molto semplici si puo tenere sotto controllo gli attacchi di fame

Ci sono ad esempio degli alimenti che non saziano come il latte, i frullati e gli yogurt. Questi alimenti, proprio per via della loro liquidità, hanno una maggiore proprietà di assorbimento e vengono assimilati più velocemente. I più sazianti sono invece quelli ad alto contenuto di proteine, di acqua e di fibre come ad esempio i legumi. Anche le verdure hanno un buon indice di sazietà e sarebbe utile mangiarle a inizio pasto perché in questo modo si tenderà a mangiare di meno con un conseguente apporto calorico inferiore

Inoltre le verdure facilitano il transito intestinale e preparano lo stomaco ad accogliere gli alimenti successivi. Un altro accorgimento è quello di bere più acqua: anche questo è un modo per sentirsi più sazi. Per quanto riguarda l’aspetto psicologico, può servire mangiare porzioni più piccole, così come imparare a masticare piano e lavarsi i denti appena finito il pasto.
Chi soffre di attacchi di fame notturni, può bere un bel bicchiere di latte prima di andare a dormire in modo di evitare lo spuntino notturno e per dormire più serenamente.
Un altro piccolo consiglio è quello di mangiare qualcosina prima di andare a cena al ristorante. Non solo, così, si eviterà di mangiare troppo ma si faranno scelte più equilibrate e non si consumeranno cibi con troppe calorie.